Concluso il primo turno di lettura della IX edizione del Premio Letteraria 2022

Nei giorni scorsi si è concluso il primo turno di lettura della IX edizione del premio ed è avvenuto lo spoglio delle schede di voto.

Quest’anno i giovani lettori si sono dimostrati molto severi rispetto ad un discreto numero di libri che non hanno incontrato pienamente le loro preferenze.

Dati i risultati, i ragazzi dimostrano di avere dei gusti letterari che li portano ad essere molto selettivi e, per questo motivo, meritano di ricevere proposte di lettura che soddisfino le loro esigenze e stimolino la capacità critica affinché possa svilupparsi ed esprimersi al meglio.

Rimaniamo ora in attesa dei risultati del secondo turno di lettura, alla fine del quale potranno essere decretati i dieci finalisti.

Presentata la IX edizione del Premio Letteraria

Giovedì 10 marzo 2022 presso la Sala della Concordia del Comune di Fano, alla presenza di Massimo Seri, Sindaco con delega alla Cultura, e dell’Assessore Samuele Mascarin (Biblioteche e Servizi Educativi), è stata presentata l’edizione 2022 di Letteraria, il premio che gli studenti delle scuole superiori assegnano a due opere (narrativa italiana e straniera in traduzione) dopo una prima fase di lettura che si è aperta a metà febbraio e si concluderà alla fine di settembre. Erano presenti inoltre il Presidente della BCC di Fano Dott. Rondina e il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio Dott. Gragnola, che da sempre sostengono il Premio.

I luoghi che accoglieranno l’edizione 2022 saranno ancora una volta la Biblioteca MeMo, la Sala Verdi del Teatro della Fortuna, la Chiesa del Suffragio e alcuni locali del centro cittadino.

I numeri di questa nuova edizione confermano il valore e la cosiderazione raggiunti dal premio: sono in gara ben 122 titoli, provenienti da decine di case editrici, tra le quali giganti dell’editoria ma anche molti coraggiosi editori indipendenti..

Sono in gara nomi importantissimi: Francesco Carofiglio, con “Le nostre vite”, Piergiorgio Paterlini con “Stanno smontando il mare”, Giulia Baldelli, fanese, con “L’estate che resta”, Remo Rapino con “Cronache dalle terre di Scarciafratta”, e Andrea Donaera, già vincitore di Letteraria per la sezione narrativa italiana nel 2020 e ora candidato al Premio Strega con “Lei che non tocca mai terra”.

Sul versante narrativa straniera, un’importante nuova traduzione di del romando di Flannery O’ Connor, “Un brav’uomo è difficile da trovare”, ma anche l’interessante inedito di Edgar Lee Master, “I bambini del mercato”. Registriamo anche il gradito ritorno di Bianca Bellova con “Romanzo sentimentale”.

Tante le scuole coinvolte: a Fano, il Liceo Nolfi Apolloni, il Liceo Torelli con la sede distaccata di Pergola, il Polo3 Battisti, Seneca e Volta; a Pesaro l’ITET Bramante Genga, il Liceo Marconi e il Liceo Mamiani; a Senigallia, il Liceo Medi; a Urbino, l’ISS Raffaello e il Liceo Baldi-Laurana; fuori regione, l”Istituto Policomprensivo di Brunico, da anni scuola “ospite”.

Inoltre, la vera anima di Letteraria: più di mille giovani studenti che partecipano attivamente al progetto scegliendo, leggendo, votando i libri in gara, e assegnando infine il premio.

Rimandiamo con questo link all’intervista di Fanoinforma Web TV all’Assessore alle Biblioteche e ai Servizi Educativi Samuele Mascarin e alla Presidente dell’Associazione Letteraria Maura Maioli.

Premio Letteraria IX Edizione 2022: i libri arrivano alle scuole, inizia la lettura

I libri in concorso per la IX edizione 2022 del Premio Letteraria sono stati consegnati alle scuole e i giurati hanno iniziato a scegliere le letture per il primo turno. Anche quest’anno i libri in concorso sono molto numerosi e quindi ampia è la possibilità di scelta.

Al seguente 👉 link è possibile prendere visione dell’elenco completo dei partecipanti. Sono 78 i romanzi in concorso per la letteratura edita nel 2021 e 42 quelli partecipanti per la letteratura in traduzione.

Per votare i giurati troveranno la scheda sul sito 👉

Letteraria on the side – Vi racconto una storia

Per ringraziare e salutare quanti hanno donato nella campagna di crowdfunding e presentare la IX edizione del premio, l’Associazione Letteraria ha organizzato un incontro presso la Memo Mediateca Montanari sabato 15 gennaio 2022.

L’incontro è stato aperto dall’ Assessore alle biblioteche Samuele Mascarin che ha ricordato che, nonostante le difficoltà, l’Associazione Letteraria ha lavorato affinché il Premio continuasse a vivere. L’essersi potuti incontrare segna una piccola ma importante vittoria – continua l’assessore – guardando a questo 2022 che si apre e alla IX edizione del Premio che ci accompagnerà durante i prossimi mesi, essendo uno degli appuntamenti culturali più significativi della città di Fano.

Hanno partecipato all’incontro tre autori marchigiani: Gianluca Antoni, Matteo Cellini e Giulia Corsalini, che, con il loro contributo, rappresentano la ricchezza letteraria della nostra regione e che ci hanno raccontato gli scrittori, le pagine e i libri che hanno fatto di loro gli scrittori che sono.

Invitiamo quanti ci hanno seguiti finora a continuare a farlo, affinché il Premio possa continuare a crescere e consolidarsi.

L